AMAZON GO e la digital transformation dello store.

09/04/2018

AMAZON GO e la digital transformation dello store.

Amazon Go e la digital transformation dello store.

Internet of Things, Intelligenza Artificiale, tag RfiD, Big Data Management. Nel nuovo negozio di Seattle è al lavoro un sistema complesso che fa capo a un’app che integra carta fedeltà, pagamento e tracciabilità. Se funzionerà, sarà replicato in 2000 punti vendita nel mondo.
Amazon Go è  il supermercato 4.0, ed è molto più di un semplice concept store. Amazon ha eliminato le casse e non per sostituire con l’automazione il lavoro umano. Il progetto ha impegnato i digital innovation officer e i tecnici in 5 anni di prove, test e sviluppo.
Amazon Go prevede  un sistema di tracciabilità e rintracciabilità che supporta sia la logistica sia il marketing. Una volta scaricata, la App Amazon Go, permette di entrare in negozio e iniziare l’itinerario in maniera assolutamente libera: i prodotti si prelevano dagli scaffali e si possono mettere direttamente in borsa. Quando la spesa è finita, si può uscire altrettanto liberamente così come si è entrati. Amazon Go lavora per noi, andando ad addizionare il costo di ogni prodotto selezionato e caricando la spesa sulla carta di credito (che è la stessa già registrata per fare gli acquisti su Amazon).  
Insomma, nell’era 4.0 il supermercato intelligente è intelligente per davvero. Grazie alla tracciabilità e alla rintracciabilità dei prodotti taggati con il chip e a una quantità inverosimile di telecamere e reader RFID Amazon controlla i prodotti 
Amazon Go ha buone possibilità di sfondare anche in Italia. Al di là dell’interesse per la novità, l’Ufficio Studi COOP 2017 aveva fotografato le aspettative dei consumatori italiani, scoprendoli pronti a sperimentare soluzioni innovative negli store: il 75% aveva dichiarato di desiderare supermercati più intelligenti, senza file e senza l’obbligo di leggere i codici a barre dei prodotti acquistati. 
Per ora Amazon Go rimane un negozio a Seattle, nello stato di Washington dove, per altro, Amazon ha la sua sede principale. Il supermercato intelligente ha aperto i battenti il 22 gennaio. Se funzionerà, è prevista l’apertura di 2000 negozi in tutto il mondo. 
Condividi su: facebook share twitter share pinterest share
Omeganet - Internet Partner